Tecnico superiore per la produzione/riproduzione di
manufatti artistici (specializzazione su ceramica o altro materiale).

Il tecnico è una figura che conosce i processi di produzione artigianali e industriali, trasforma la proposta progettuale in progetto esecutivo occupandosi anche di ricercare sistemi di produzione avanzati e intelligenti. È in grado di intervenire nella progettazione e nel monitoraggio del processo di prototipazione; nella gestione e nel coordinamento della messa in produzione del nuovo prodotto; nella scelta delle tecnologie e degli strumenti adatti a veicolare i contenuti progettuali e operativi rispondenti alle esigenze della produzione.

Opera nei contesti in cui si progettano e si realizzano manufatti utilizzando le diverse tipologie di ceramica, conosce le tecniche di trasformazione e di conservazione delle materie prime (terracotta, maioliche e terraglie, porcellane, gres) ed è in grado di effettuare proposizioni e riproposizioni di artefatti artistici aventi valore culturale.

Opera per la realizzazione di nuovi prodotti di design, applicando tecnologie e strumenti innovativi coerenti con i processi produttivi introdotti grazie a Industria 4.0, nel rispetto degli standard estetici, di sicurezza e qualità di riferimento.

Nell’esercizio della propria attività si avvale di strumenti di simulazione per realizzare lo sviluppo di modelli virtuali ed è in grado di selezionare le tecnologie più appropriate di manufacturing avanzato, fabbricazione additiva e sottrattiva per la prototipazione e l’industrializzazione del prodotto dei settori coinvolti dal progetto.

È rivolto a giovani e adulti, anche occupati, in possesso di un Diploma di Istruzione Secondaria Superiore quinquennale e/o di un titolo equipollente o Laurea.

Il Numero Chiuso di Allievi, per ciascun corso è di 25, fino ad un max 30 partecipanti.

Per partecipare alla procedura di selezione è necessario che il candidato:

  • compili il modulo di preiscrizione online, accessibile dalla Home page del sito della Fondazione, www.itsturismopuglia.gov.it, nella sezione
    Iscrizioni;
  • provveda a produrre la documentazione di cui alla Sezione 11, entro le ore 24:00 del 10 Luglio 2020.

Le prove di selezione si svolgeranno, in modalità on‐line, a partire dal giorno 15 Luglio 2020, nel corso di 2 giorni, secondo il calendario che sarà pubblicato sul sito web della Fondazione (www.itsturismopuglia.gov.it) e comunicato, tramite e‐mail, a tutti coloro che si saranno iscritti e la cui domanda sia stata accettata dalla Fondazione.

Il corso dura 2000 ore complessive, distribuite su due annualità e così suddivise:

  • 1120 ore dedicate alla didattica laboratoriale d’aula, a case studies in laboratorio e/o in contesti lavorativi, attività seminariali, visite didattiche e di studio, project work;
  • 880 ore di attività di stage in contesti lavorativi.

L’orario giornaliero per le attività in aula, per quelle di laboratorio e per quelle in azienda verrà determinato sulla base del programma operativo e potrà variare dalle 5 alle 8 ore. La frequenza è obbligatoria per almeno l’80% delle attività formative (la media di frequenza degli allievi è del 98%), pena esclusione dall’esame finale che si terrà conformemente alle modalità stabilite dal Ministero dell’Istruzione.

Le docenze sono svolte per almeno il 60% del monte ore complessivo da esperti provenienti dal mondo del lavoro e delle professioni, di particolare esperienza e competenza, mentre la restante quota del 40% è prevalentemente curata da Professori delle Università della Puglia.

Discipline suddivise per ambiti di studio

Ambito organizzativo e gestionale:

  • Organizzazione aziendale, efficienza e qualità dei processi
  • Gestione risorse umane
  • Team building
  • Project Management
  • Design Thinking
  • Probelm solving
  • Innovazione, euro progettazione, fundraising
  • Laboratori di auto-impresa

Ambito giuridico ed economico:

  • Diritto e legislazione
  • Normativa sicurezza e privacy

Ambito linguistico, comunicativo e relazionale:

  • Lingue straniere
  • Comunicazione, vendita e negoaziazione
  • Public speaking
  • Storytelling

Ambito scientifico e tecnologico:

  • Interpretazione di dati e fenomeni
  • Statistica
  • Analisi della domanda e dell’offerta turistica
  • Big data analysis
  • Strumenti informatici e multimedialità 4.0 (A.I., Realtà virtuale ed aumentata, gamification)

Discipline tecnico-professionali

Prototipazione, produzione e riproduzione di manufatti artistici

  • Tecniche di riproduzione digitale del manufatto: fotogrammetria e scansione 3D
  • Software di riferimento per la modellazione in 3D: visualizzazione, editing, quotazione
  • Tecniche di rendering fotorealistica o in fotoinserimento
  • Strategic design
  • Tecniche di additive manufacturing per il rapid tooling
  • Digital video: tecniche di ripresa fotografica-realtà aumentata e virtuale
  • IPR: Tutela della Proprietà Intellettuale, Marchi, Disegni e Modelli
A conclusione del percorso, con il superamento dell’esame finale, si consegue il DIPLOMA DI TECNICO SUPERIORE da parte del Ministero dell’Istruzione.

Il punteggio massimo del diploma è 100.
La votazione media in uscita dei nostri Tecnici Superiori è superiore a 92/100, a conferma del fatto che, appunto, le nostre Allieve ed i nostri Allievi saranno (sono) Tecnici “Superiori” ed “Eccellenti” nelle loro Qualità, Specialità e Capacità.

All’esame finale si accede solo a 2 condizioni: se le assenze sono state inferiori al 20% del monte ore corsuale e se sono state superate le prove in uscita negli stage ed in ogni Unità Formativa del percorso biennale.

Il DIPLOMA DI TECNICO SUPERIORE viene rilasciato dal Ministero dell’Istruzione e corrisponde al V livello del Quadro Europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente (EQF), ai sensi dell’art. 8, comma 1, del D.P.C.M 25 gennaio 2008.

Assieme al Diploma di Tecnico Superiore rilasciato dal Ministero dell’Istruzione, i tecnici superiori conseguiranno:

  • Certificazione linguistica
  • Certificazione informatica
  • Attestato di privacy specialist
  • Attestato in materia di Sicurezza sui luoghi di lavoro
L’ITS mira a formare figure altamente specializzate che

  • sappiano affiancare e gestire la direzione nelle imprese ricettive
  • responsabili dell’accoglienza
  • addetti al marketing e alle vendite, al booking e al back office
  • operatori di agenzie di viaggi (tradizionali e on line)
  • organizzatori di itinerari turistici, culturali e di eventi

e che potranno operare

  • nel settore dell’ICT e new media, di agenzie di marketing e pubblicità che progettano e realizzano strumenti avanzati di comunicazione territoriale
  • negli uffici stampa di settore, nell’organizzazione e promozione culturale
  • nell’industria dell’entertainment e dell’industria creativa: produzioni audiovideo, gaming, editoria digitale..

con il valore aggiunto di possedere competenze e autonomia nella gestione degli strumenti di Industria 4.0.: ciò consente di rispondere ad esigenze di mercato sempre più complesse gestendo in maniera ottimale il necessario passaggio al sempre più digitalizzato mondo del turismo.

Avviso di selezione
Piano di studi
Preiscriviti qui