Il percorso formativo prepara i corsisti alla progettazione e alla realizzazione di manufatti artistici utilizzando diversi materiali propri della tradizione del Made in Italy, con particolare riferimento alla ceramica e a tutti quei materiali che possono essere usati in combinazione con la ceramica nei complementi d’arredo, per poter realizzare prodotti utilizzando un approccio tecnologico innovativo e nel rispetto degli standard estetici, di sicurezza e di qualità.

Il Corso affronta le tematiche relative al manufatto in termini tecnici, economici e di coerenza stilistica ma una parte del percorso è dedicata alle strategie relative a prodotti e mercati, al marketing e alla comunicazione aziendale.

Profilo professionale

Il Tecnico superiore opera nei contesti in cui si progettano e si realizzano manufatti legati alle diverse forme di artigianato di eccellenza territoriale. Egli sarà in grado in particolare di effettuare proposizioni e riproposizioni di artefatti artistici aventi valore culturale utilizzando diverse tipologie di ceramica, di cui conosce le tecniche di trasformazione e di conservazione delle materie prime.

Opera per la realizzazione di nuovi prodotti di design, applicando tecnologie e strumenti innovativi coerenti con i processi produttivi introdotti grazie a Industria 4.0, nel rispetto degli standard estetici, di sicurezza e qualità di riferimento.

È in grado di intervenire nella progettazione e nel monitoraggio del processo di prototipazione; sa scegliere i materiali e le tecniche idonee e sa valutare il costo di un prodotto per la fase di prototipia e per la produzione in serie; sa valutare le alternative produttive, gestisce e coordina la messa in produzione del nuovo prodotto; sa scegliere tecnologie e gli strumenti adatti a veicolare i contenuti progettuali e operativi rispondenti alle esigenze della produzione.

Nell’esercizio della propria attività si avvale di strumenti di simulazione per realizzare lo sviluppo di modelli virtuali ed è in grado di selezionare le tecnologie più appropriate di manufacturing avanzato, fabbricazione additiva e sottrattiva per la prototipazione e l’industrializzazione del prodotto dei settori coinvolti dal progetto.

Conosce i meccanismi della comunicazione, della vendita e del marketing digitali applicati, anche attraverso laboratori didattici, alle diverse forme di artigianato artistico presenti sul territorio, quali la cartapesta, la tessitura, la lavorazione della pietra leccese e del ferro battuto. Così operando, valorizza la tradizione manifatturiera del territorio e si relaziona con la clientela anche attraverso promozioni innovative legate al contesto territoriale e settoriale di riferimento e alle nuove forme di promozione attraverso reti territoriali e ai nuovi modelli di vendita.

Data la profonda conoscenza delle moderne opportunità offerte dalle tecnologie e dagli strumenti di produzione all’avanguardia, avrà competenze che gli consentiranno di esprimersi professionalmente come Digital maker. Trattasi, in buona sostanza, di un creativo e saprà utilizzare i routine software e i modelli 3D di oggetti stampabili che gli consentiranno di avere tra le mani una formidabile ‘materia prima digitale’, riutilizzabile e adattabile, e di avere prestazioni elevate a costi contenuti, avendo le capacità per selezionare e utilizzare solo le tecnologie digitali più adatte ai propri manufatti e al settore merceologico in cui opera.

Scarica la brochure
Iscriviti qui
È rivolto a giovani e adulti, anche occupati, in possesso di un Diploma di Istruzione Secondaria Superiore quinquennale e/o di un titolo equipollente o Laurea.

Il Numero Chiuso di Allievi, per ciascun corso è di 25, fino ad un max 30 partecipanti.

La partecipazione alle prove di selezione al corso ITS è subordinata alla presentazione della domanda di ammissione redatta sull’apposito “Modulo A – Domanda di ammissione alla selezione per il corso di alta specializzazione ITS – Denominazione del 1° Corso prescelto –  reperibile sul sito della Fondazione www.itsturismopuglia.gov.it.

Le iscrizioni saranno accettate fino al raggiungimento del numero massimo di iscrizioni previste per ciascun corso di studi.

Queste procedure sono condizionate agli esiti delle procedure in capo alla Regione Puglia, compresi quelli di approvazione dei singoli corsi e dei correlati stanziamenti per lo svolgimento dei detti programmi.

BANDO DI SELEZIONE
MODULO DI AMMISSIONE
Il corso dura 2000 ore complessive, distribuite su due annualità e così suddivise:

  • 1120 ore dedicate alla didattica laboratoriale d’aula, a case studies in laboratorio e/o in contesti lavorativi, attività seminariali, visite didattiche e di studio, project work;
  • 880 ore di attività di stage in contesti lavorativi.

L’orario giornaliero per le attività in aula, per quelle di laboratorio e per quelle in azienda verrà determinato sulla base del programma operativo e potrà variare dalle 5 alle 8 ore. La frequenza è obbligatoria per almeno l’80% delle attività formative (la media di frequenza degli allievi è del 98%), pena esclusione dall’esame finale che si terrà conformemente alle modalità stabilite dal Ministero dell’Istruzione.

Le docenze sono svolte per almeno il 60% del monte ore complessivo da esperti provenienti dal mondo del lavoro e delle professioni, di particolare esperienza e competenza, mentre la restante quota del 40% è prevalentemente curata da Professori delle Università della Puglia.

1^ Annualità

  • Lingua inglese            40
  • Storia del design, storia dell’arte e dei prodotti artigianali 30
  • Fenomenologia delle arti contemporanee: la ceramica nei nuovi linguaggi artistici contemporanei       20
  • Il settore della ceramica e le sue produzioni artistiche        20
  • Scienza e tecnologia dei materiali ceramici 30
  • Lavorazioni tradizionali dell’artigianato artistico delle produzioni tessili   20
  • Lavorazioni tradizionali dell’artigianato artistico della produzione di pietra leccese         20
  • Software per la progettazione di componenti ornamentali 30
  • Processi di lavorazione della ceramica         50
  • Gestione degli approvvigionamenti 20
  • Pianificazione costi e tempi della produzione           30
  • Normative generali di settore in materia di sicurezza e protocolli Covid    20
  • Tecniche di riproduzione digitale del manufatto: fotogrammetria e scansione 3D            40
  • Marketing nel sistema azienda design oriented       40
  • Tecniche e tecnologie di rifinitura, smaltatura e decorazione         30
  • Software di riferimento per la modellazione in 3D: visualizzazione, editing, quotazione  30
  • Tecniche di rendering fotorealistica o in fotoinserimento   30
  • Laboratorio Fashion: dal design alla progettazione 2D (I parte)      20
  • Laboratorio prodotti d’uso per ristorazione e ospitalità (Ho.Re.Ca.): la modellazione virtuale e la renderizzazione       20
  • Laboratorio Arredo, complementi d’Arredo ed Illuminazione: dal design alla progettazione 2D (I parte)           20
  • Testimonianze, viaggi studio e visite aziendali         20
  • Stage  440

2^ Annualità

  • Lingua inglese            70
  • Tecniche di ascolto e di comunicazione        20
  • Tecniche di negoziazione e problem solving 20
  • Web & Social media marketing         20
  • Sostenibilità ambientale del manufatto artigianale 30
  • Sistema di qualità e principali modelli          20
  • Organizzazione delle risorse umane 20
  • Strategic design         30
  • Tecniche di additive manufacturing per il rapid tooling       40
  • Digital video: tecniche di ripresa fotografica-realtà aumentata e virtuale  30
  • IPR: Tutela della Proprietà Intellettuale, Marchi, Disegni e Modelli            20
  • Canali distributivi       20
  • Branding del manufatto artistico      30
  • Start up di impresa    30
  • Laboratorio Fashion: additive manufacturing (II parte)       30
  • Laboratorio Arredo, complemento d’Arredo ed Illuminazione: additive manufacturing (II parte)            30
  • Laboratorio “Gli ori di Taranto”         30
  • Project work   50
  • Stage  440

A conclusione del percorso, con il superamento dell’esame finale, si consegue il DIPLOMA DI TECNICO SUPERIORE da parte del Ministero dell’Istruzione.

Il punteggio massimo del diploma è 100.
La votazione media in uscita dei nostri Tecnici Superiori è superiore a 92/100, a conferma del fatto che, appunto, le nostre Allieve ed i nostri Allievi saranno (sono) Tecnici “Superiori” ed “Eccellenti” nelle loro Qualità, Specialità e Capacità.

All’esame finale si accede solo a 2 condizioni: se le assenze sono state inferiori al 20% del monte ore corsuale e se sono state superate le prove in uscita negli stage ed in ogni Unità Formativa del percorso biennale.

Il DIPLOMA DI TECNICO SUPERIORE viene rilasciato dal Ministero dell’Istruzione e corrisponde al V livello del Quadro Europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente (EQF), ai sensi dell’art. 8, comma 1, del D.P.C.M 25 gennaio 2008.

Ove ricorrerano i requisiti, e in relazione alla specificità dell’indirizzo di studio, gli studenti acquisiranno le competenze finalizzate a sostenere le prove d’esame per le seguenti certificazioni:

  • Certificazioni per utilizzo di software specifici di settore (es. Opera di Oracle)
  • Certificazioni lingue straniere secondo i livelli del QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento per Lingue)
  • Accesso all’esame di direttore tecnico di agenzia di viaggi
  • Certificazioni relative alla sicurezza
  • Certificazione per esperti assaggiatori di olio e vino
  • Certificazione di Project Management

Il Tecnico Superiore può operare in:

  • imprese e laboratori artigiani della ceramica o in grandi aziende che utilizzano processi artigianali per la produzione di manufatti di alto standard qualitativo e artistico
  • contesti in cui si progettano e si realizzano accessori e complementi per il prodotto moda (fashion, abbigliamento e gioielli), per l’arredo e i complementi d’arredo (pietra leccese e cartapesta), per la ristorazione e l’ospitalità
  • studi di progettazione e di design, uffici stile, uffici prodotto, reparti modelleria e prototipia
  • studi esterni di consulenza tecnica, che utilizzano anche strumentazioni informatiche avanzate
  • aziende dell’artigianato artistico e tipico, del restauro, in consorzi di operatori artigiani per lo svolgimento di attività di promozione e marketing dei manufatti.
Avviso di selezione
Piano di studi