Gli ITS di Puglia sono pronti per presentarsi al pubblico: domani si parte con i primi due appuntamenti, uno dedicato a docenti e dirigenti scolastici, l’altro riservato ad aziende e professionisti del territorio.

Dopo la presentazione alla stampa del 28 febbraio, alla presenza dell’Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione PugliaSebastiano Leo e del Direttore USR PugliaAnna Cammalleri, le sei Fondazioni ITS della Puglia si presentano a docenti e dirigenti delle scuole, aziende e professionisti del territorio e a futuri corsisti e loro famiglie.

Domani 8 marzo parte da Barletta il tour in tutte le Province pugliesi per potenziare la comunicazione e accendere i riflettori sull’offerta formativa di livello terziario pari a quella offerta dalle Università ma con una durata inferiore (due anni) e per l’alta specializzazione tecnica derivante da un’impostazione che prevede almeno il 30% di ore in pratica professionale svolte direttamente presso aziende e almeno il 50% dei docenti di estrazione dal mondo del lavoro.

Sotto il nome di “SISTEMA ITS PUGLIA” i 6 ITS pugliesi fanno rete e illustrano la propria offerta formativa, opportunità e vantaggi puntando a coinvolgere docenti e dirigenti affinché abbiano tutti gli strumenti per aiutare i propri studenti nell’orientamento post diploma. Anche il tessuto economico del territorio è coinvolto nel grande progetto: le aziende e i professionisti sono di vitale importanza per gli ITS per stringere nuove partnership, da un lato, per offrire ai propri corsisti sia a “docenti professionisti” sia aziende presso cui svolgere gli stage, e dall’altro, per capire le vere esigenze del mercato di competenze specifiche e costruire percorsi altamente professionalizzanti per gli allievi che diventeranno le figure professionali del futuro.

Alla presenza del prof. Sebastiano Leo e della Dott.ssa Anna Cammalleri domani si inaugurano i lavori presso il Future Center di Bat, coordinati dal Presidente dell’ITS Agroalimentare Puglia Prof. Vito Nicola Savino che ha organizzato il primo evento.

Alle 9 partono le azioni di promozione dedicati alle scuole; alle 15 invece quelli rivolti alle aziende.

Tanti i punti fondamentali che verranno affrontati in tavole rotonde, gruppi di lavoro e speech anche di ex studenti e docenti che portano la loro testimonianza sulla validità dei percorsi ITS.

Prossima tappa il 12 marzo a Lecce. Dal 27 marzo iniziano invece gli eventi dedicati solo agli studenti.

Per costruire il futuro bisogna quindi partire da una buona formazione, che coniughi pratica e teoria: questo il punto di forza degli ITS che puntano non solo a formare le figure professionali del futuro ma anche a contribuire allo sviluppo economico dell’intero territorio regionale e nazionale.